Daniele Radini Tedeschi

Esposizione Triennale Arti Visive Roma 2014

“Nell’ambito della neotransavanguardia... L'opera di Domenica Regazzoni accostandosi alla statuaria di Arman e dei suoi strumenti musicali aperti, lontana eredità cubista ma tridimensionale. Nel clima del Nouveau Realisme la Regazzoni si muove con un rigore maggiore ed una fedeltà realistica ritrovata, come se quegli sconquassi novecenteschi puntassero oggi verso una ricongiunzione delle differenze, attraverso una forza centrifuga dolce, morbida e conciliante”.

dal catalogo Ed. Giorgio Mondadori